TERRE DI NON RITORNO. 2009-2017 di VIKTORIA SOROCHINSKI

CHINESE PEOPLE di ZHU XIANMIN
24 febbraio 2018
UNA VISIONE EUROPEA di PIETRO DONZELLI
Courtesy Fondazione 3M – a cura di Roberto Mutti
24 febbraio 2018

TERRE DI NON RITORNO. 2009-2017 di VIKTORIA SOROCHINSKI

PALAZZO LEONE DA PEREGO

Via E. Gilardelli, 10 – Legnano (MI)

17 marzo – 22 aprile 2018

orari di apertura: venerdì e sabato: 15-19 / domenica: 10-12,30 / 15-19 – Ingresso libero / accesso facilitato ai disabili

Chiuso domenica 1 aprile - Pasqua

Terre di non ritorno, è progetto documentario a lungo termine che ripercorre gli ultimi resti degli autentici villaggi ucraini e dei loro abitanti anziani.
L'attuale conflitto in Ucraina sta attirando l'attenzione di tutti verso le zone di guerra, i soldati e le famiglie che sono stati direttamente colpite dalla guerra.
Tuttavia, c'è una grossa parte della popolazione dell'Ucraina che sembra essere stata dimenticata.
Persone, la cui vita ha iniziato sullo sfondo della Seconda Guerra Mondiale, che perdurava attraverso le difficoltà del regime sovietico e che, ora negli ultimi anni di vita, devono combattere nuovamente per la sopravvivenza.
Questa vecchia generazione è stata fortemente colpita, specialmente coloro che vivono nei villaggi perché ora, più che mai, sono stati abbandonati dal governo e spesso dalle loro famiglie.
Inoltre, continuano a perdere i loro figli e nipoti che stanno combattendo in questa guerra senza senso.
Sono nata in Ucraina e i miei nonni hanno vissuto in uno dei piccoli villaggi vicino a Kiev. Ricordo di aver visitato questo posto con gli occhi e la curiosità di una bambina. Quelle memorie sono piene di luce e di felicità. Quando ho visitato questo villaggio per la prima volta, dopo molti anni di immigrazione, sono rimasta sorpreso di quanto fosse disagiata e abietta. Le persone rimaste sono quasi esclusivamente gli anziani.
Vivono i loro ultimi giorni trascurati da tutti, e gradualmente stanno scomparendo insieme alle loro tradizioni e alle loro rovinose abitazioni.
Negli ultimi 10 anni sono stata in Ucraina diverse volte e ho fotografato i villaggi che circondano la sua capitale.
Durante il lavoro sul capitolo 2 nel 2016, ho notato che la situazione è andata molto peggiorando, e molti dei luoghi che ho visitato e fotografato in precedenza non esistono più.
Alcune persone sono decedute e le loro case sono state distrutte per costruire "datcha" (case estive) per i ricchi.
Per me questa serie è una sorta di omaggio al passato.
Un progetto che mi vede coinvolta emotivamente e il più intimo e personale tra quelli che ho realizzato, perché è direttamente collegato a mio nonno e alla nonna che sono nati e che sono sepolti in uno di questi villaggi.
Tuttavia, anche se ricerca è iniziata come un viaggio privato, mi sono dedicata intensamente per cogliere la vita e celebrare queste persone e i luoghi dove vivono.
Sono l'ultima prova rimasta della cultura e delle usanze di questi luoghi, una volta magiche e vibranti, che presto saranno noti unicamente sui libri di storia.
Le miei immagini sono la rappresentazione visiva di tradizioni perdute.

Viktoria Sorochinski è nata in Ucraina nel 1979.
Dopo aver vissuto e studiato in Russia, Israele, Canada e Stati Uniti, dove ha conseguito il suo Master in Belle Arti alla New York University, si è finalmente stabilita a Berlino, in Germania. Viktoria ha esposto più di 50 mostre in 16 paesi in Europa, Nord e Sud America e Asia.
Il suo lavoro è stato pubblicato e recensito in oltre 50 pubblicazioni internazionali tra cui la sua monografia "Anna & Eve" pubblicata in Germania da Peperoni Books nel 2013.
È anche vincitrice e finalista di numerosi concorsi internazionali, borse e premi tra cui Leica Oskar Barnack Award, Lucie Premio (Discovery of the Year), Premio LensCulture Exposure Award / Emergent Talent Award, Magenta Flash Forward, PDN Photo Annual, JMCameron Award, Voies Off Arles Award, Recensione Santa Fe, Descubrimientos PHE, BluePrint Fellowship e Canada Council for the Arts Grant tra altri.
Oltre alla ricerca artistica Viktoria Sorochinski, tiene corsi, workshop e conferenze in varie istituzioni in tutto il mondo, oltre a lezioni private.
Attualmente sta insegnando regolarmente alla BTK University di Berlino, in Germania